Chiavi della cultura

Per aprire le porte d’accesso ai beni culturali

Grazie all’uso di un sistema telematico, “Chiavi della cultura” rende fruibili gli edifici storici presenti nella Svizzera italiana, dando la possibilità ai visitatori di servirsi delle chiavi di accesso autonomamente, in tutta sicurezza.

Si possono così visitare in maniera spontanea edifici che altrimenti sono accessibili solo durante periodi limitati o a un previo coordinamento con i custodi, proprietari o istituzioni responsabili.

La protezione del bene culturale è garantita dalla tracciabilità degli accessi e dalla creazione di sistemi per evitare la perdita della chiave.

Gli iscritti al servizio creano una comunità interessata alla cultura e alla storia, rappresentando nel contempo un canale privilegiato di promozione per prodotti turistici di nicchia e di informazioni sul territorio.